Buona Resurrezione a tutti   Aggiornato recentemente!


“La creatività nasce dall’angoscia come il giorno nasce dalla notte oscura”. Graficom durante questo drammatico periodo storico non vede la luce alla fine del tunnel ma la “immagina” e trasforma questa immaginazione in un nuovo futuro concreto. Ed è per questo che oggi Graficom sta investendo centinaia di migliaia di euro per ampliare la sua attività e per dare più qualità e valore a tutti i nostri clienti. Certi di rivedervi alla fine del tunnel per stringerci nuovamente la mano, oggi vi auguriamo una Buona Pasqua.

Sandro Ferrucci
founder & C.E.O di Graficom Italia

La frase di apertura è tratta dalla “Lettera sulla crisi” di Albert Einstein, che riportiamo qui sotto:
Non possiamo pretendere che le cose cambino, se continuiamo a fare le stesse cose. La crisi è la più grande benedizione per le persone e le nazioni, perché la crisi porta progressi. La creatività nasce dall’angoscia come il giorno nasce dalla notte oscura. È nella crisi che sorge l’inventiva, le scoperte e le grandi strategie. Chi supera la crisi supera se stesso senza essere “Superato”.

Chi attribuisce alla crisi i suoi fallimenti e difficoltà, violenta il suo stesso talento e da più valore ai problemi che alle soluzioni. La vera crisi, è la crisi dell’incompetenza. L’inconveniente delle persone e delle Nazioni è la pigrizia nel cercare soluzioni e vie d’uscita. Senza la crisi non ci sono sfide, senza sfide la vita è una routine, una lenta agonia. Senza crisi non c‘è merito.

È nella crisi che emerge il meglio di ognuno, perché senza crisi tutti i venti sono solo lieve brezze. Parlare di crisi significa incrementarla e tacere nella crisi è esaltare il conformismo, invece, lavoriamo duro. Finiamola una volta per tutte con l’unica crisi pericolosa, che è la tragedia di non voler lottare per superarla.

Albert Einstein – 1929

Einstein #graficomitalia #graficom #pasqua #stampa #grafica #marketing #resurrezione #rinascimento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *