Ecco cosa Snapchat, Facebook e Twitter stanno facendo per supportare la totale neutralità



Le aziende Tech stanno prendendo parte in questa ‘Giornata d’azione’

Ecco cosa Snapchat, Facebook e Twitter stanno facendo per supportare la totale neutralità

Ecco cosa Snapchat, Facebook e Twitter stanno facendo per supportare la totale neutralità

Mentre la Commissione federale delle comunicazioni sta prendendo in considerazione le modifiche al modo in cui i provider di servizi Internet (ISP) sono regolamentati, molte delle aziende tecnologiche più potenti stanno scegliendo di sostenere pubblicamente Internet libero e aperto.

Per la “Day of Action” di oggi , una protesta online volta a sensibilizzare e combattere le modifiche proposte dal FCC – Twitter, Facebook e molte altre aziende stanno parlando a favore della neutralità della rete. (Per coloro che non conoscono il problema, la neutralità della rete è l’idea che non sia consentito agli ISP di regolare le aziende in linea che hanno accesso più rapido e più facile agli utenti.)

L’FCC ha proposto modifiche apportate da una precedente commissione durante l’amministrazione Obama, che mira a impedire ad ISP come Verizon e AT & T di influenzare il modo in cui le persone usano internet attraverso il rallentamento o il blocco di determinati siti web o la ricarica extra per gli altri. Tuttavia, l’attuale FCC sostiene che la deregolamentazione è necessaria per far posto ad una maggiore innovazione, come la costruzione di infrastrutture per internet 5G.

Per aiutare il pubblico più ampio a comprendere la politica, Twitter esegue la propria hashtag promosso – #NetNeutrality – e ha creato un modo per gli utenti di inviare rapidamente il proprio parere sul tema al FCC. (Altre società come Reddit e Netflix sono anche in esecuzione di banner sul loro home page a sostegno del principio.) In un post di blog di oggi, Lauren Culbertson, responsabile delle politiche pubbliche di Twitter, ha dichiarato che il successo di Internet e di Twitter è in gran parte Grazie al web aperto.

“Senza i principi guida della neutralità netta, è del tutto possibile che Twitter non avrebbe potuto provenire da un servizio SMS simile a 140 caratteri sperimentali dove siamo oggi, un’azienda internazionale con migliaia di dipendenti e un servizio che incorpora immagini, video, E streaming in diretta e collega il mondo ad ogni lato di quello che sta succedendo “, ha scritto in un post sul blog .

Altre società, come Snap Inc., stanno anche esprimendo il proprio sostegno. Secondo un portavoce di Snap Inc., la società prevede di partecipare al Day Neutrality Net attraverso l’Associazione Internet.

“Senza un internet libero e aperto, Snapchat non sarebbe quello che è oggi”, ha detto il portavoce ad Adweek via email. “Crediamo fortemente di offrire agli innovatori futuri le stesse opportunità. Ecco perché siamo impegnati a sostenere la creatività, l’espressione libera e un campo di gioco equo per tutti. È essenziale che noi manteniamo un internet che premi l’innovazione, permette alle nuove imprese l’opportunità di avere successo e crescere la nostra economia “.

Le modifiche alle regole potrebbero compromettere le aziende come Snap e molti altri che si basano sul web aperto, specialmente in un mondo in cui le vacche in denaro come Google e Facebook sembrano avere fondi illimitati. (Per non parlare della crescita quasi ininterrotta delle entrate pubblicitarie.) All’inizio di quest’anno, quando ha presentato la propria offerta pubblica iniziale presso la Securities and Exchange Commission , Snap ha osservato che qualsiasi modifica alle norme del FCC potrebbe rendere la piattaforma “un’alternativa meno attraente” altri.

“Possiamo non coltivare con successo i rapporti con i principali operatori del settore o sviluppare prodotti che operano efficacemente con queste tecnologie, sistemi, reti, regolamenti o standard”, secondo il modulo S-1 di Snap Inc. “Se ai nostri utenti è più difficile l’accesso e l’utilizzo di Snapchat sui propri dispositivi mobili, se i nostri utenti scelgono di non accedere o utilizzare Snapchat sui propri dispositivi mobili o se i nostri utenti scelgono di utilizzare prodotti mobili che non offrono l’accesso a Snapchat , La nostra crescita degli utenti, la ritenzione e l’impegno potrebbero essere gravemente danneggiati “.

Facebook sta anche mettendo il suo peso dietro la protezione della neutralità della rete, con il CEO Mark Zuckerberg e il COO Sheryl Sandberg che pubblicano dichiarazioni che criticano la proposta del FCC. Zuckerberg ha detto che il cambiamento proposto “fa male a tutti”, spiegando come l’azienda che ha fondato supporti lasciando norme in atto per mantenere internet come una piattaforma aperta.

“La neutralità della rete è l’idea che Internet sia gratuito e aperto a tutti”, ha scritto. “Se un fornitore di servizi può impedirti di vedere determinati contenuti o ti farà pagare in più, questo fa male a tutti e dobbiamo avere delle regole contro di esso”.

E la lista continua. Secondo la lotta per il futuro, il gruppo che ha organizzato la Giornata dell’Azione, decine di aziende tra cui Amazon, Kickstarter, Mozilla – insieme a non profit come Greenpeace e ACLU – hanno anche espresso il loro sostegno. In una dichiarazione, il direttore della campagna per la lotta per il futuro Evan Greer ha dichiarato di essere “contento di sentire” le maggiori aziende di tecnologia sono state intensificate.

“Negli anni precedenti queste aziende sono state spesso a margine di queste lotte”, ha detto. “Quindi speriamo che abbiano intenzione di fare qualcosa di significativo nello spirito della protesta ed educare i loro utenti su ciò che è in gioco se perdiamo le protezioni di neutralità di rete che proteggono il nostro discorso in linea libero e danno loro le opportunità di agire”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *